Logo_giglio
Home Page

Il 5 x 1000 ? Dallo a chi si batte per le Due Sicilie !

Dallo alla Fondazione Il Giglio codice fiscale 95167440635   La Fondazione Il Giglio è una fondazione culturale indipendente e autofinanziata e, per scelta, non riceve alcun tipo di contributo pubblico o di associazioni, partiti e lobby, per essere completamente libera da qualsiasi condizionamento. Le attività culturali che svolge sono completamente autofinanziate e senza fini di lucro. Il tuo 5 x 1000 può esserci di grande aiuto per continuare la battaglia per il presente ed il futuro delle Due Sicilie! Nella tua dichiarazione dei redditi annuale puoi scegliere il soggetto a cui destinare la quota del 5 x 1000 dell’imposta sul reddito, senza alcun costo aggiuntivo.  Non si tratta di un’alternativa alla quota da destinare alla Chiesa Cattolica, ma della possibilità di contribuire ad attività culturali, di volontariato o istituzionali di tua preferenza. Basta indicare nell’apposito riquadro per la “scelta del 5 per mille …

Leggi tutto 0 Comments
tondo_gigli
Home Page

Santa Pasqua 2015

La Fondazione Il Giglio augura ai Soci, agli Amici e a tutti i Visitatori una santa e serena Pasqua ………………………………………………     «È venuta l’ora in cui il Figlio dell’uomo dev’essere glorificato» (Giov. 12, 23)   Giovanni Lanfranco, Crocifissione di Cristo (1637-39), affresco, Certosa di  San Martino, Napoli

Leggi tutto 0 Comments
Aggressione_militare
Home Page

la nuova pubblicazione de Il Giglio

L’aggressione militare al Regno delle Due Sicilie di Mario Montalto Collana Le Sensiglie, pp. 48, 8 immagini a colori € 10,00 È dedicato alla fase conclusiva del Regno delle Due Sicilie e alle cause della sconfitta militare che ne segnò la fine. Scritto dall’ammiraglio Mario Montalto, l’agevole testo prende in esame i “fattori di potenza e di debolezza” dell’esercito borbonico, gli errori strategici compiuti nel 1860, la diversa concezione della guerra alla quale si ispiravano i due eserciti che si fronteggiarono sul Volturno e durante l’assedio di Gaeta. Montalto, studioso di storia militare, giunge alla conclusione che la sconfitta militare non fu dovuta all’implosione del Regno, come vogliono alcuni storici, né all’inadeguatezza delle forze o dell’armamento, tanto meno allo scarso valore dei soldati borbonici. La causa principale furono le “termiti“.   Vai alla scheda del libro  

Leggi tutto 0 Comments
LN_38_1
Home Page

Lettera Napoletana – Marzo 2015

  È online il numero di Marzo della newsletter della Fondazione Il Giglio.         Gli articoli di questo numero:    Sud: La nuova mafia dell’antimafia Spagna: Podemos i nostalgici della ghigliottina Tradizione: “Usa Today”, così ritorna la Messa tridentina Tradizione: D. Spataro, l’urgenza di diffondere la Messa tridentina   Leggi Lettera Napoletana  e condividila !

Leggi tutto 0 Comments
Tavola_Strozzi
Home Page

amare la nostra civiltà

Architettura, arte, musica e letteratura a Napoli   Seminario di formazione 2015 di Fraternità Cattolica La riaffermazione delle verità dottrinali non basta nella società contemporanea, dove anche le tendenze interiori dell’uomo sono attaccate dalla Rivoluzione. La bellezza può servire a riguadagnare verità di ordine intellettuale e spirituale. Conoscere la bellezza della civiltà napoletana restituisce l’orgoglio dell’appartenenza, che è la premessa per il riscatto, e ci riavvicina ai valori ed alla concezione dell’uomo che hanno dato come frutti i nostri monumenti, le nostre chiese, la nostra arte, la nostra musica, la nostra letteratura.   Programma degli incontri Lunedì 9 marzo: Arch. Teresa Leone, Presidente Antares OnlusLa Tavola Strozzi e lo sviluppo urbanistico di Napoli Lunedì 23 marzo: Dott.ssa Linda Iacuzio, archeologa medioevalistaUn esempio di gotico: la Basilica di San Lorenzo Maggiore Lunedì 13 aprile: Dott. Guido Vignelli, Centro Culturale LepantoIl barocco musicale napoletano Lunedì 27 aprile: Prof. …

Leggi tutto 0 Comments
Cittadella_Messina
Home Page

14 – 15 MARZO A MESSINA

RICORDANDO IL CORAGGIO DEI DIFENSORI La difesa della Real Cittadella di Messina sarà ricordata il 14 e 15 marzo con una Messa, un convegno, mostre, e la deposizione di corone di fiori ai soldati delle Due Sicilie. Per quasi 9 mesi i soldati borbonici agli ordini del maresciallo Gennaro Fergola tennero testa alle truppe piemontesi, scrivendo una delle pagine più limpide della storia del Regno delle Due Sicilie. Il programma di quest’anno, allestito dagli storici Franz Riccobono e Marco Grassi, punta ad accendere i riflettori sulle vergognose condizioni di abbandono in cui si trovano i resti della Cittadella, una fortezza del XVII secolo la cui storia va oltre il periodo borbonico e la città di Messina. Il Comune e la Regione Sicilia, al di là di inconcludenti periodiche dichiarazioni di intenti, hanno consentito che la zona Falcata, dove sorgono i …

Leggi tutto 0 Comments
Gaeta_14021861
Home Page

14 FEBBRAIO 1861: LE ULTIME ORE DEGLI EROI DI GAETA

«Durante i due giorni destinati a discutere i patti della capitolazione, gli assedianti, che rifiutarono una tregua, non ristettero dal molestare la Piazza con i loro proiettili. Si stava per aprire il Parlamento di Torino e si voleva poter annunziare la presa di Gaeta (….) il fuoco acquistò in poche ore una violenza mai avuta: sicché il Cielo stesso pareva fiammeggiante. [«Al toccare della mezzanotte dalle batterie italiane erano partiti 4.397 colpi e da quelle dei borbonici 1.469». Federico Carandini, ufficiale piemontese, L’assedio di Gaeta 1860-1861]. (…) le bombe scoppiano sulle case, sulle chiese e sugli ospedali facendo numerose vittime (…) Nessuno però si allontana dalle batterie; tutti sono vicini ai cannoni, ed a vicenda si contendono il posto dell’onore e del pericolo. Tre o quattro giovanetti dai quindici ai sedici anni, fuggiti dal collegio militare di Napoli per dividere …

Leggi tutto 0 Comments
Strage_Parigi
Home Page

L’OCCIDENTE DI FRONTE ALLA STRAGE ISLAMICA DI PARIGI

Nota di Fraternità Cattolica.   Il settimanale “Charlie Hebdo” è l’espressione di un laicismo nichilista, ostile ad ogni fede, ma la strage dei suoi redattori compiuta il 7 gennaio a Parigi fornisce la misura della ferocia assassina dell’Islam e dell’odio anti-occidentale che lo pervade. Al posto dei giornalisti di “Charlie Hebdo” poteva e potrà trovarsi chiunque difenda i principi fondativi della cultura occidentale che il Cristianesimo ha introdotto: dalla distinzione tra Chiesa e Stato, alla libertà in foro interno, che è la base della libertà religiosa, alla concezione della donna. Principi – come ha fatto lucidamente osservare Papa Benedetto XVI nel suo discorso all’Università di Ratisbona (2006) – incompatibili con il fanatismo dell’Islam. L’Islam, non solo con i fanatici assassini della Jihad ma con l’invasione silenziosa favorita dall’immigrazionismo, è oggi la minaccia più aggressiva per l’Occidente, e l’Occidente deve ritrovare …

Leggi tutto 0 Comments
2015_calendario
Home Page

Il calendario delle due sicilie 2015 è arrivato !

    Al nono anno di pubblicazione, il Calendario del Regno delle Due Sicilie 2015 è dedicato a S. M. Francesco II di Borbone, nel 120° anno dalla morte. Nelle 12 pagine a colori, attraverso i testi di Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico, e le immagini d’epoca, viene ricostruita la storia del breve regno del giovane Re Francesco, portando alla luce un’immagine molto diversa da quella del “Franceschiello” che gli storiografi risorgimentalisti hanno tramandato.  Passando rapidamente in esame i tanti decreti emanati nei mesi di governo, le vicende militari del Volturno e di Gaeta, la paterna sollecitudine dimostrata evitando che la guerra travolgesse la capitale, il disinteresse per la propria sorte e la lucida consapevolezza del destino del regno, la luminosa dignità mostrata nell’affrontare l’esilio e la povertà, l’indomita fede che lo sostenne nelle drammatiche vicende personali e della corona, emerge la …

Leggi tutto 0 Comments