Temi Storici


partenope-pacificata
Articoli Lettera NapoletanaTemi Storici

Storia: la rivolta di Masaniello in due rare opere letterarie

(Lettera Napoletana) Secondo la Storia da libri di scuola, imbevuti di ideologia risorgimentale, la rivolta di Masaniello (7-16 luglio 1647) sarebbe stata una rivolta (qualcuno parla addirittura di rivoluzione) del popolo napoletano, guidato dal pescivendolo Tommaso Aniello, detto Masaniello, contro il “dominio spagnolo”, che “opprimeva con esose tasse e gabelle” il “vicereame” di Napoli. Qualche storico risorgimentalista si spinge addirittura a vedere nelle rivolta “l’anelito all’unità d’Italia”, e via immaginando, nell’ambito della leggenda nera sulla monarchia federativa delle Spagne – di cui quello di Napoli era un Regno – gli albori del “sentimento unitario”. Lo studioso Gianandrea de Antonellis ha …

Leggi tutto 0 Comments
san-filippo-a-napoli-sedda
Articoli Lettera NapoletanaFede e DottrinaTemi Storici

Storia: i Gerolomini a Napoli dalle origini all’autonomia, libro

(Lettera Napoletana) La storia complessa e travagliata della fondazione della Congregazione dell’Oratorio di San Filippo Neri a Napoli viene ricostruita in uno studio del giovane studioso Corrado Sedda, novizio degli Oratoriani a Palermo. “San Filippo a Napoli. L’Oratorio napoletano dalle origini all’autonomia (1583-1628)” (Fede & Cultura, Verona 2019, pp. 292, € 19), utilizza fonti documentali degli archivi degli Oratoriani – a Napoli chiamati da sempre Gerolomini perché a Roma occupavano la chiesa di San Girolamo della Carità – ed un’ampia bibliografia ed offre uno spaccato significativo della vita religiosa a Napoli nell’età della Controriforma. In realtà – come ricorda subito …

Leggi tutto 0 Comments
primati-regno-grimaldi
Articoli Lettera NapoletanaStoria delle Due SicilieTemi Storici

Due Sicilie: quei 135 primati del Regno, nuovo libro di Gennaro De Crescenzo

(Lettera Napoletana) Sarà un altro boccone amaro per le Vestali del rito storiografico risorgimentale antico ed accettato, ma i primati del Regno delle Due Sicilie, tanti ed incontestabili, adesso sono elencati in un libro. 135 eccellenze del Sud sotto il Regno dei Borbone, da Carlo a Francesco II, sono descritti e documentati da Gennaro De Crescenzo, studioso e presidente del Movimento Neoboborbonico (“Il libro dei Primati del Regno delle Due Sicilie dal 1734 al 1860”, Grimaldi & C. Editori, Napoli 2019, pp. 230, € 65,00) in una pubblicazione di pregio dell’editore napoletano Marzio Grimaldi, corredato da 100 illustrazioni a colori. …

Leggi tutto 0 Comments
ln133-medici-farnese
Articoli Lettera NapoletanaTemi Storici

Storia: Carlo di Borbone e le Eredità Medici e Farnese, libro

(Lettera Napoletana) Il 10 Maggio 1734 Carlo di Borbone entrava trionfalmente a Napoli e un anno dopo, il 3 luglio 1735, si faceva incoronare a Palermo “Rex utriusque Siciliae” (Re delle Due Sicilie), riprendendo il titolo che aveva voluto il Re aragonese Alfonso il Magnanimo nel 1442 e che già in passato aveva sottolineato il carattere unitario della parte meridionale della penisola italiana. Figlio di Elisabetta Farnese, grazie agli incroci tra le famiglie Medici e Farnese ed al trasferimento a Napoli di Bartolomeo Corsini, primogenito della nobile famiglia fiorentina, Carlo di Borbone aveva ereditato un importantissimo patrimonio artistico, diventando “l’erede …

Leggi tutto 0 Comments
ispanita
Articoli Lettera NapoletanaTemi Storici

Tradizione: Garcia Morente, questa è l’Hispanidad

(Lettera Napoletana) Che cos’è l’Hispanidad? È “l’essenza dello spirito spagnolo”, risponde Manuel García Morente (1886-1942), filosofo di formazione kantiana protagonista di una straordinaria conversione spirituale, ed in gran parte intellettuale, nel 1947. Di García Morente è appena uscita la traduzione italiana del saggio “Idea de la Hispanidad” (Espasa Calpe, Buenos Aires, 1938) a cura di Gianandrea de Antonellis con una introduzione di Miguel Ayuso (“Idea dell’Ispanità”, Edizioni Solfanelli, Chieti 2018, pp. 95, € 10,00). Il testo raccoglie due conferenze tenute dall’autore a Buenos Aires. Per arrivare alla definizione di Hispanidad, García Morente parte dalla concetto di Nazione e di Nazione …

Leggi tutto 0 Comments
costo-umano-comunismo
Articoli Lettera NapoletanaTemi civico culturaliTemi Storici

Comunismo: il costo umano in un rapporto del Senato USA

(di Annamaria Nazzaro) Solo all’inizio degli anni ‘50 gli Stati Uniti, che avevano combattuto la seconda guerra mondiale insieme all’Unione Sovietica di Stalin, cominciarono a rendersi conto degli effetti reali del comunismo, che fino ad allora aveva goduto di ampie simpatie e complicità da parte di banchieri e capitalisti. Il senatore Joseph Mc Carthy (1908-1957), poi demonizzato dalla sinistra internazionale che coniò il termine dispregiativo “maccartismo”, cominciò a preoccuparsi del lavoro di infiltrazione di agenti comunisti nell’amministrazione statunitense e della presenza di spie sovietiche sul territorio nazionale. Ma fu una breve stagione, chiusa nel 1961 dall’elezione alla presidenza di John …

Leggi tutto 0 Comments
JA-Filippo-Curletti
Articoli Lettera NapoletanaTemi Storici

Due Sicilie: il complotto del Risorgimento, memorie di un agente segreto

(Lettera Napoletana) – di Annamaria Nazzaro – È uno spaccato reale del Risorgimento, costruito da sapienti ed occulti registi ancora prima di essere realmente vissuto, quello che ci viene offerto da un documento “dall’interno”, appena ripubblicato. “La Verità sopra gli uomini e le cose del Regno d’Italia. Rivelazioni di J.A. Già agente segreto del Conte di Cavour”. Prefazione di Gennaro De Crescenzo (Stamperia del Valentino, Napoli 2016 pp. 94, € 13,00) uscì negli anni 1861-62 anche in francese. Si tratta del diario autobiografico di un anonimo, J. A. (si tratterebbe di Filippo Curletti), ingaggiato dallo stesso Conte di Cavour come …

Leggi tutto 0 Comments
Libro Francesco II
Articoli Lettera NapoletanaLetture ConsigliateTemi Storici

DUE SICILIE: “FRANCESCO II, IL RE CATTOLICO”, UN SAGGIO FONDAMENTALE

(Lettera Napoletana) «Meditando sulla storia d’Italia, sui monumenti di sua antica grandezza, vi si legge l’origine diversa della sue popolazioni (…) Ogni città d’Italia ha le sue tradizioni, i suoi costumi, le sue glorie, i suoi pregiudizi (…) Che cosa ha fatto il Governo italiano per acclimatare questi elementi eterogenei ? Che cosa ha fatto per affezionarsi queste popolazioni? Nulla, anzi ha lavorato e lavora per frangere la sola unità che vi rimaneva, quella unità che l’à redenta dalla vera schiavitù : unità religiosa, l’unità di fede che col sangue di milioni di martiri gli aprì la via della vera …

Leggi tutto 0 Comments
barruel-memoire
Letture ConsigliateTemi Storici

Mémoires pour servir a l’historire du jacobinisme

Come nacquero i giacobini? Quelli della sanguinaria “Repubblica Partenopea” ed i loro fratelli francesi, responsabili del Terrore? Che rapporto c’è tra l’Illuminismo, Voltaire, D’Alembert, gli “Enciclopedisti” e la Massoneria? Le sette segrete ebbero un ruolo decisivo nella caduta del Regno delle Due Sicilie e di altre monarchie europee? Su questi argomenti il padre gesuita Augustin Barruel (1741-1820), raccolse un’impressionante documentazione grazie alla collaborazione con i propri confratelli europei, confluita nelle sue “Mémoires pour servir a l’historire du jacobinisme“, pubblicate dall’esilio tra il 1797 ed il 1803. Si tratta di un’opera fondamentale sulla guerra occulta, che permette di comprendere il ruolo …

Leggi tutto 0 Comments
Cardillo
Articoli Lettera NapoletanaTemi Storici

STORIA: 9MILA NOMI DI SOLDATI BORBONICI IN UNA RICERCA

(Lettera Napoletana – Dic. 2014) Una ricerca appena pubblicata ricostruisce nomi e, in diversi casi, dati anagrafici, reparti di appartenenza e grado di 9mila soldati dell’Esercito delle Due Sicilie. “Onore al Soldato Napoletano”, (edizione autoprodotta, 2014 pp. 573, € 20,00) di Massimo Cardillo, appassionato studioso della storia delle Due Sicilie, è un ampio repertorio, frutto di anni di lavoro, di sicura utilità per le ricerche sulla storia dell’esercito borbonico. Il repertorio è preceduto da una cronologia delle “Istituzioni militari” napoletane, da Carlo di Borbone a Francesco II, con l’articolazione di reparti, reggimenti e battaglioni. Per ciascun sovrano sono riportate le …

Leggi tutto 0 Comments