Quaderni di documentazione


Sud_libero
Quaderni di documentazioneQuaderni ed Opuscoli

Quando il Sud era libero e forte. I primati del Regno delle Due Sicilie

      I Quaderni di Documentazione e Ricerca  raccolgono in un agevole formato, le relazioni dei convegni di Gaeta, organizzati dall’Editoriale Il Giglio per celebrare la Festa Onomastica di S.M. il Re Ferdinando II. Opuscolo a stampa (formato A5 cm15x21) pag. 43,  € 6,00          Quando il Sud era libero e forte.  I primati del Regno delle Due Sicilie «Alla caduta del Reame, nel 1860, quasi la totalità degli artigiani avevano in proprietà lo stabile nel quale era impiantato l’esercizio relativo alla loro attività, con annessa abitazione al piano superiore, a cui si accedeva con scala ubicata nel piano terreno, …

Leggi tutto
Buon_governo
Quaderni di documentazioneQuaderni ed Opuscoli

Il buon governo napoletano

        I Quaderni di Documentazione e Ricerca  raccolgono in un agevole formato, le relazioni dei convegni di Gaeta, organizzati dall’Editoriale Il Giglio per celebrare la Festa Onomastica di S.M. il Re Ferdinando II. Opuscolo a stampa (formato A5 cm15x21) pag. 26,  € 6,00          Il buon governo napoletano «Eravamo barbari e pure eravamo in possesso dei migliori ordinamenti. Che i nostri ordini amministrativi fossero eccellenti e per alcuni particolari superiori anche ai francesi lo hanno dimostrato parecchi nostri scrittori né lo contrastano i francesi stessi” e lo stesso si poteva dire per “gli ordini finanzieri”, per “la nostra …

Leggi tutto
Briganti_del_Re
Quaderni di documentazioneQuaderni ed Opuscoli

Briganti del Re. Resistenza antiunitaria e legittimisti nelle Due Sicilie

        I Quaderni di Documentazione e Ricerca  raccolgono in un agevole formato, le relazioni dei convegni di Gaeta, organizzati dall’Editoriale Il Giglio per celebrare la Festa Onomastica di S.M. il Re Ferdinando II. Opuscolo a stampa (formato A5 cm15x21) pag. 52,  € 7,00           Briganti del Re. Resistenza antiunitaria e legittimisti nelle Due Sicilie «È argomento noto che gran parte della cultura storiografica italiana, è succube di una visione della storia a senso unico, debitrice di una lettura attenta solo alle ragioni dei vincitori. Tra i tanti luoghi comuni di questa storiografia uno dei più difficili da sradicare …

Leggi tutto