Marina Carrese

About the Author Marina Carrese


stasi
Articoli Lettera Napoletana

Comunismo: Berlino ricostruisce gli archivi della Stasi

(Lettera Napoletana) Una équipe di nove persone ricostruisce nella ex sede della Stasi, la polizia politica della RDT, la documentazione sull’attività della macchina di spionaggio più sofisticata della storia. È un lavoro certosino che consiste nel rimettere insieme, componendo un mosaico, i pezzetti di carta in cui gli agenti della polizia politica della Germania comunista avevano ridotto il proprio archivio nei giorni della caduta del regime, nel 1990, prima di bruciarli. L’operazione riuscì solo in parte perché il 15 Gennaio 1990 fu interrotta dai berlinesi che presero possesso degli uffici della Stasi. Un servizio della giornalista dell’agenzia di stampa spagnola …

Leggi tutto 0 Comments
airport-capodichino
Articoli Lettera Napoletana

Sud: Campania e Calabria, quei segnali positivi fuori dal sistema-Italia

(Lettera Napoletana) C’è qualche segnale di speranza per l’Economia del Sud ? Sì, al di là del piagnisteo permanente dello Svimez, che ripropone la ricetta fallita della Cassa per il Mezzogiorno. Lo certifica la Banca d’Italia nell’aggiornamento congiunturale del Rapporto sulle Economie regionali. Prendiamo le Economie di Campania e Calabria: la prima aveva fatto registrare la crescita maggiore nel 2018, la seconda è in coda tra le regioni del Sud. Certo, in un Paese come l’Italia, vicino alla crescita zero, il quadro congiunturale dell’Economia meridionale non è soddisfacente, ma i segnali positivi esistono e vengono non dal sistema-Italia, che al …

Leggi tutto 0 Comments
Invito 14 dic 19.cdr
Articoli Lettera Napoletana

“A Natale RegalaSud”, appuntamento a Napoli il 14 dicembre

(Lettera Napoletana) Gli acquisti di Natale, nel periodo commercialmente più importante dell’anno, per sostenere le piccole e medie imprese meridionali. È l’obbiettivo di “A Natale RegalaSud”, la mostra-mercato delle imprese associate al Progetto CompraSud, giunto alla 5° Edizione. L’appuntamento è il 14 Dicembre (h. 16.30-21.30) all’Hotel Renaissance Mediterraneo di Napoli (Largo Ponte di Tappia 25). Saranno presenti imprese di beni e servizi di diversi comparti (pasta, dolci, olio, oreficeria, tempo libero ed altro ancora. Alla mostra-mercato delle imprese associate al Progetto CompraSud sarà abbinata la presentazione di “Le Due Sicilie nelle Americhe”, il nuovo libro dello studioso di Sistemi di …

Leggi tutto 0 Comments
eredita-medici-farnese
Notizie

Quando i Borbone inventarono la bellezza – Il video

Un libro della giovane studiosa salernitana Alessia De  Santis, “Carlo di Borbone e le eredità Medici e Farnese” (Stamperia del Valentino, Napoli, pp. 156),  ricostruisce i rapporti dinastici ed il contesto storico europeo nel quale si formò il capitale artistico e culturale del Regno dei Borbone-Due Sicilie. Il libro è stato presentato il 14 Ottobre 2019 presso la sede della Fondazione Il Giglio. La conferenza, trasmessa in diretta sulla pagina FaceBook della Fondazione Il Giglio, è ora disponibile in video, con gli interventi  del prof. Gennaro De Crescenzo, Presidente del Movimento Neoborbonico, e dell’autrice, Ing. Alessia De Santis.    

Leggi tutto 0 Comments
ln-140-2
Articoli Lettera Napoletana

Cultura: Sylvain Bellenger, un francese che valorizza l’arte napoletana

(Lettera Napoletana) È un grande successo a Parigi la mostra su Vincenzo Gemito (1852-1929) in corso al Petit Palais. “Gemito, le sculpteur de l’âme napolitaine” (dal 15 Ottobre al 26 Gennaio) espone 120 tra le opere dello scultore napoletano e di artisti a lui legati. A margine della Mostra sono in calendario conferenze, concerti, film. Il Petit Palais dedicherà quattro mesi ad una “saison napolitaine” (stagione napoletana). Alla mostra su Gemito seguirà una mostra su Luca Giordano (1834-1705), intitolata “Il trionfo della pittura napoletana”. Dietro l’iniziativa al Petit Palais c’è la mano di Sylvain Bellenger, francese, direttore dal 2015 del …

Leggi tutto 0 Comments
mons-oliveri
Articoli Lettera Napoletana

Chiesa: Mons. Oliveri, Fides et Pax, insegnamenti nella tradizione

(Lettera Napoletana) «Le migrazioni, quando avvengono in maniera massiccia e non ordinata sono un fenomeno negativo per la promozione del vero bene della persona umana. Esse infatti quando avvengono così sradicano traumaticamente l’uomo dal proprio ordinario ambiente di vita, sradicano dalla famiglia, dalla propria cultura, dal proprio ordinario ambiente di lavoro, di divertimento, di incontri sociali, umani, religiosi». È un brano dal messaggio Ai giornalisti di Mons. Mario Oliveri, Vescovo emerito di Albenga-Imperia, del Gennaio 2002. Siamo prima dell’ondata immigrazionista, favorita dalla sciagurata guerra in Libia, voluta da Francia, Usa e Gran Bretagna nel 2011, e della teorizzazione dell’“accoglienza” illimitata, …

Leggi tutto 0 Comments
procida-sud-festival-2019
Notizie

La Fondazione Il Giglio al “Procida Sud Festival”

La Fondazione Il #Giglio partecipa al “Procida Sud Festival”, che si terrà l’11 ed il 12 Settembre a Procida, in piazza Marina Grande. Il 12 Settembre sarà presentato il libro di Lucio Militano “La Marina Mercantile delle Due Sicilie” (Editoriale Il Giglio), alla presenza dell’autore. Il Progetto Comprasud sarà presente con stand delle imprese associate. “Procida Sud Festival”  è organizzato dall’associazione culturale “Rareca Antica”, guidata da Antonio  Visaggio, per la valorizzazione della Storia, della cultura e dei prodotti del Sud Italia. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Procida e della Regione Campania. I partecipanti  al  “Procida Sud Festival” …

Leggi tutto 0 Comments
00-ponti-calabria
Storia delle Due Sicilie

L’Architettura borbonica nella Valle dell’Angitola

Carmela Maria Spadaro, Università Federico II   Parlare di architettura borbonica nella valle dell’Angitola significa affrontare essenzialmente il tema della viabilità in una tra le zone più impervie dell’intera penisola italiana. Viabilità perché sostanzialmente questo tipo di architettura contemplò la realizzazione di strade e ponti per collegare parti di territorio su cui insistevano, fino agli inizi dell’Ottocento iperboliche mulattiere; il che avvenne con notevoli difficoltà di realizzazione poiché le condizioni orografiche della zona erano e sono tali da scoraggiare qualsiasi iniziativa, specialmente in tempi in cui la tecnica non aveva ancora trovato soluzioni che rendessero conveniente la realizzazione dei manufatti. …

Leggi tutto 0 Comments
00-ponti-calabria
Storia delle Due Sicilie

“La Via Regia delle Calabrie”

di Bruno Congiustì, studioso di Storia delle Calabrie   La principale arteria stradale che attraversa il territorio della Valle dell’Angitola è la storica via Regia delle Calabrie, voluta da Ferdinando II di Borbone. Il monumentale ponte sul fiume Angitola, progettato dall’Ing. Giuseppe Palmieri, fu avviato nel 1845 e portato a termine dopo cinque anni. Sempre in quei primi anni ‘40 dell’800, si iniziò a porre mano alla via Regia che avrebbe collegato il mar Tirreno ed il mar Ionio, oltre alla derivazione per Mongiana e Ferdinandea. Si trattò, quindi, della prima vera trasversale in Calabria. che portò a un notevole impiego …

Leggi tutto 0 Comments
00-ponti-calabria
NotizieStoria delle Due Sicilie

I PONTI DELLA VIA REGIA DELLE CALABRIE, UN PROGETTO DI RECUPERO

Ripartire dalla propria Storia, salvando dal degrado e dall’abbandono i ponti borbonici della Via Regia delle Calabrie e collocando sul territorio un’adeguata cartellonistica. È un progetto che aggrega sette associazioni civiche e culturali di Monterosso Calabro (Vibo Valentia) guidate da Familia de Rubro Monte dell’imprenditore Antonio Parisi, che ne è il coordinatore. Il progetto è stato presentato il 5 Agosto 2019 nell’aula consiliare del Comune di Monterosso nel corso del convegno “L’Architettura borbonica nella Valle dell’Angitola”. La Via Regia delle Calabrie partiva da Ercolano (Napoli) ed arrivava a Reggio Calabria. Sul fiume Angitola, nel territorio di Monterosso, fu avviata nel 1845 la costruzione di un …

Leggi tutto 0 Comments