Articoli Lettera Napoletana


patente-salute-due-sicilie
Articoli Lettera Napoletana

Sanità: le epidemie al tempo dei Borbone

(Lettera Napoletana) I virus non erano ancora stati scoperti, ma il Regno delle Due Sicilie si difendeva bene dalle epidemie grazie ad un sistema sanitario organizzato per proteggere il proprio territorio dalle navi – allora il principale mezzo di trasporto – che provenivano da zone di contagio. Un saggio di Andrea W. D’Agostino, diabetologo e studioso dell’organizzazione dei sistemi sanitari (“Contagio. Sudore, lacrime e sangue in tempi di pestilenze”, Musumeci Editore, Aosta 1999, pp. 308) uscito nel 1999, riportava le norme dei Regolamenti sanitari per lo Regno delle Due Sicilie, del 13 marzo 1820. Per l’approdo delle navi nei porti …

Leggi tutto 0 Comments
ln-146-4
Articoli Lettera Napoletana

Brasile: il coronavirus come arma per rovesciare il governo

(Lettera Napoletana) La pandemia di coronavirus partita dalla Cina è l’occasione per forze mondialiste come l’OMS (Organizzazione mondiale della Sanità) per attaccare, dietro il paravento delle indicazioni sanitarie i governi non allineati alle loro direttive, accusati di sottovalutazione del pericolo. In sintonia con loro si muovono, dagli USA, alla Gran Bretagna al Brasile, le forze politiche sconfitte dal voto popolare, che provano a ribaltare il risultato elettorale. È quanto sta accadendo in Brasile con il Governo sovranista di Jair Bolsonaro, eletto a larga maggioranza nel 2018. (cfr. LN 128/18) ed ora sotto l’attacco di una coalizione che vede alleati il …

Leggi tutto 0 Comments
bst
Articoli Lettera NapoletanaHome Page

Sud: i nuovi treni in Campania fanno felice solo Trenitalia

(Lettera Napoletana) Di treni nuovi, modello “Rock”, per ora ne è arrivato uno solo, ma la retorica si è sprecata il 23 luglio, all’impianto di manutenzione di Napoli Centrale, tra il presidente della Giunta regionale campana, Vincenzo De Luca e l’amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono. La Regione ha firmato con Trenitalia, società del Gruppo Ferrovie dello Stato, un contratto di servizio nel quale investirà 180 milioni per l’acquisto di 37 nuovi treni destinati al trasporto regionale. Trenitalia dovrebbe investire a propria volta 208,9 milioni. 25 nuovi treni arriveranno “entro il 2024”, non proprio un ritmo “rock”, mentre 12 treni …

Leggi tutto 0 Comments
seminario-2020
Articoli Lettera Napoletana

Due Sicilie: sette lezioni sulla Storia del Sud, seminario del Giglio

(Lettera Napoletana) Comincia lunedì 9 Marzo, alle 18.30, il Seminario di formazione 2020 della Fondazione il Giglio. La Storia delle Due Sicilie è il tema di quest’anno, con sette lezioni tenute da Guido Vignelli, Carmela Maria Spadaro, Gianandrea de Antonellis, Gennaro De Crescenzo, Elena Bianchini Braglia, Don Luciano Rotolo. Il carattere unitario, sotto il profilo amministrativo e culturale, dell’identità del Sud, a partire dai secoli XI-XIII (periodo Normanno-Svevo), poi esaltato dalla dinastia dei Borbone-Due Sicilie, sarà il filo conduttore delle lezioni. Per iscriversi gratuitamente on-line al seminario e ricevere gli interventi dei relatori bisogna registrarsi sul sito web della Fondazione …

Leggi tutto 0 Comments
ln144-1
Articoli Lettera Napoletana

Sud: la Tirrenia se ne va, nel silenzio della classe politica

(Lettera Napoletana) Tirrenia Cin (Compagnia italiana di Navigazione) chiuderà il 1 maggio la sede di Napoli, dove era cominciata nel dicembre 1936 la storia della Compagnia, proiettata con lungimiranza verso il Mediterraneo ed il Nordafrica. I 65 dipendenti sopravvissuti al progressivo svuotamento degli uffici di Palazzo Caravita di Sirignano, alla Riviera di Chiaia, saranno trasferiti tra Milano, Roma e Livorno. Compagnia del Gruppo FINMARE, società dall’IRI controllata dal Ministero del Tesoro, Tirrenia è stata privatizzata a partire dal 2008 e nell’aprile 2012 è passata sotto il controllo dell’armatore Vincenzo Onorato. Onorato è nato a Napoli e di questa operazione non …

Leggi tutto 0 Comments
ln145-scampia
Articoli Lettera Napoletana

Napoli: le Vele di Scampia, la cattiva coscienza della Sinistra

(Lettera Napoletana) – La Vela verde doveva essere abbattuta in 40 giorni, a partire dal 20 Febbraio, ma l’epidemia di Coronavirus ha bloccato il cantiere. Così il tentativo di cancellare i sette enormi mostri edilizi del quartiere Scampia, cominciato nel 1997, si è fermato di nuovo. Le Vele, alloggi di edilizia popolare, sono un frutto della cultura urbanistica di sinistra degli anni ‘70, che considerava uno dei suoi progetti di punta quello dell’architetto Franz Di Salvo (1913-1977). L’idea era quella di ricreare l’ambiente del vicolo di Napoli – caratterizzato da forti legami sociali – a decine di metri di altezza, …

Leggi tutto 0 Comments
de-luca-caldoro
Articoli Lettera Napoletana

Sud: Regionali Campania, quei candidati così uguali …

(Lettera Napoletana) – Se non ci saranno cambiamenti, ancora possibili, alle prossime elezioni regionali della Campania (maggio 2020) i due principali candidati in campo saranno di nuovo, come nel 2015, il presidente uscente, Vincenzo De Luca (70 anni, Partito Democratico), e l’ex presidente (dal 2010 al 2015) Stefano Caldoro (59 anni, Forza Italia). De Luca ha cominciato la carriera politica nel PCI, negli anni ’70, poi è stato deputato dei Ds (democratici di sinistra) e del Pd. A partire dal 1993, fino al 2015 è stato sindaco di Salerno per 15 anni. Caldoro, figlio del deputato e sottosegretario socialista Antonio …

Leggi tutto 0 Comments
depoli-viaggio
Articoli Lettera Napoletana

Due Sicilie: le drammatiche condizioni nel 1862, in un libro di Oscar de Poli

(Lettera Napoletana) – Una straordinaria testimonianza di un osservatore straniero, scritta con stile di giornalista, sulle condizioni di quello che era stato il Regno delle Due Sicilie, nel 1862, a meno di due anni dall’unificazione dell’Italia. È l’analisi, corredata da cifre e citazioni dai verbali delle sedute del Parlamento di Torino, del visconte francese Oscar de Poli (1838-1908), che nel 1860 giunse in Italia, come tanti altri giovani legittimisti pro- venienti da tutta Europa, per difendere il Papa, e combatté a Castelfidardo (18 Settembre 1860), dove fu ferito dai piemontesi. Il suo dossier sulle conseguenze dell’unificazione nell’attuale Sud è stato …

Leggi tutto 0 Comments
mons-oliveri-02
Articoli Lettera Napoletana

Chiesa: Mons. Oliveri, richiamare le verità perenni della nostra fede

(Lettera Napoletana) Di Mons. Mario Oliveri, Vescovo emerito di Albenga-Imperia, è stato recentemente pubblicato, il secondo volume di Messaggi, omelie, esortazioni e note pastorali dal 1990 al 2016 (Fides et Pax, vol. II, Cantagalli Editore, Siena 2019, pp. 616 € 27,00)(cfr. LN 141/19). Si tratta di una preziosa riproposizione della dottrina cattolica in un momento di grave sbandamento della Chiesa. Lettera Napoletana ha rivolto alcune domande a Mons. Oliveri. D. Eccellenza, che valore ha, in questo momento di turbamento per tanti cattolici, la riproposizione del Magistero di un Vescovo fedele alla dottrina della Chiesa? R. Sempre c’è bisogno, e soprattutto, nei tempi di maggior turbamento per l’animo di tanti …

Leggi tutto 0 Comments
2019-messa-francescoii-ln
Articoli Lettera Napoletana

Due Sicilie: Francesco II verso la gloria degli altari

(Lettera Napoletana) – «Che non si illudano i Governi: la Religione è elemento di ordine e di forza; senza Religione non vi ha progresso civile. I più vasti Imperi caddero allorché persero ogni credenza (…) Corrompete i costumi e imperate, pare fosse la filosofia del nostro progresso: le conseguenze potrebbero essere le stesse». Lo scriveva Francesco II di Borbone, in un manoscritto redatto negli anni dell’esilio ad Arco di Trento, scoperto e pubblicato qualche anno fa (AA. VV., Francesco II di Borbone. Il Re cattolico, a cura del Centro Studi sul Risorgimento e sugli Stati pre-unitari, Roma 2015). Nella prefazione …

Leggi tutto 0 Comments