“Risorgimento e unificazione al Sud”

 

In occasione delle celebrazioni per l’unità d’Italia, il quotidiano Roma ha ospitato un forum di approfondimento delle tematiche più scottanti a proposito del Risorgimento e di ciò che  ha rappresentato per il Sud

Quattro studiosi ed esperti della nostra storia si sono confrontati per per oltre due ore, prendendo in esame gli aspetti giuridici, economici, sociali e culturali del periodo 1859- 61, che vedevano il Regno delle Due Sicilie in una situazione di florido sviluppo alla vigilia dell’invasione garibaldino-piemontese e di rapido e drammatico crollo immediatamente dopo l’unificazione forzata.

Hanno preso parte al forum Francesco D’Ippolito, docente di Storia della Giustizia alla Seconda Università degli Studi di Napoli, esperto di storia dell’amministrazione; Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico; Francesco Mastroberti, docente di Storia del diritto italiano all’Università di Bari e profondo conoscitore dei codici di Giustizia penale e civile del Regno di Napoli; Marina Carrese, dell’Editoriale Il Giglio.

L’incontro si è svolto nella redazione del quotidiano napoletano, ospite del Direttore Antonio Sasso, ed è stato coordinato dalla giornalista Rosa Benigno, che ne ha anche redatto la sintesi, pubblicata nelle pagine della Cultura del Roma in edicola il 17 marzo 2011, con il titolo “Il 150° ha un Archivio da riaprire”