Notizie


2015_calendario
Calendario delle Due SicilieNotizie

Calendario 2015

    Al nono anno di pubblicazione, il Calendario del Regno delle Due Sicilie 2015 è dedicato a S. M. Francesco II di Borbone, nel 120° anno dalla morte. Nelle 12 pagine a colori, attraverso i testi di Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico, e le immagini d’epoca, viene ricostruita la storia del breve regno del giovane Re Francesco, portando alla luce un’immagine molto diversa da quella del “Franceschiello” che gli storiografi risorgimentalisti hanno tramandato.  Passando rapidamente in esame i tanti decreti emanati nei mesi di governo, le vicende militari del Volturno e di Gaeta, la paterna sollecitudine dimostrata evitando che la guerra …

Leggi tutto 0 Comments
20150612_0
Notizie

“ALLI TRIDECE DE GIUGNO”: RICORDO, FESTA ED IDENTITÀ RIAFFERMATA

È stata una serata per ricordare, per festeggiare e per riaffermare l’identità meridionale quella organizzata al CIM (Centro Ippico Montenuovo) di Pozzuoli (Napoli) dalla Fondazione Il Giglio e dal Movimento Neoborbonico il 12 giugno. Il ricordo della riconquista vittoriosa del Regno (13 giugno 1799) da parte dei volontari inquadrati dal Cardinale Fabrizio Ruffo, che travolsero francesi e giacobini. La festa per un’impresa davvero epica, anche se non è entrata nei libri di storia, come hanno ricordato il prof. Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento Neoborbonico e la prof.ssa Maria Carmela Spadaro, docente all’Università Federico II. La riaffermazione dell’identità con la …

Leggi tutto 0 Comments
Alli_trideci_de_giugno
Notizie

alli tridece de giugno …

Una serata all’insegna della riconquista del Regno, contro i giacobini di ieri e di oggi!   stampa l’invito         Venerdì 12 giugno 2015, ore 18:00 C.I.M. Centro Ippico Montenuovo Pozzuoli – Arco FeliceIV traversa Licola Patria 9/A  (Tangenziale uscita 14, Arco Felice) consulta la mappa   13 giugno 1799, così riconquistammo il Regno Maria Carmela Spadaro Università Federico II   Il mito della Repubblica giacobina Gennaro de Crescenzopresidente Movimento Neoborbonico   Il Progetto CompraSud Marina CarreseFondazione Il Giglio   Stand e prodotti delle imprese che aderiscono al  clicca per info   Seguirà cena-buffet (€ 25,00 a persona) È indispensabile …

Leggi tutto 0 Comments
Tipaldi.cdr
Notizie

Appuntamento a Nocera

Venerdì 8 maggio 2015, alle ore 19:00 Libreria Mondadori di Nocera Inferiore Via Matteotti, 32   Gerardo Tipaldi – Direttore P.U.A.C.S. Gennaro De Crescenzo – Presidente Movimento Neoborbonico Marina Carrese – Fondazione Il Giglio presenteranno il libro di    Mario Montalto L’aggressione militare al Regno delle Due Sicilie Editoriale Il Giglio, 2015   Nei locali della Libreria Mondadori sarà allestita una mostra di immagini storiche dei primati del Regno delle Due Sicilie. Ingresso libero   Vai alla scheda del libro 

Leggi tutto 0 Comments
tondo_gigli
Notizie

Santa Pasqua 2015

La Fondazione Il Giglio augura ai Soci, agli Amici e a tutti i Visitatori una santa e serena Pasqua ………………………………………………     «È venuta l’ora in cui il Figlio dell’uomo dev’essere glorificato» (Giov. 12, 23)   Giovanni Lanfranco, Crocifissione di Cristo (1637-39), affresco, Certosa di  San Martino, Napoli

Leggi tutto 0 Comments
Tavola_Strozzi
Notizie

amare la nostra civiltà

Architettura, arte, musica e letteratura a Napoli   Seminario di formazione 2015 di Fraternità Cattolica La riaffermazione delle verità dottrinali non basta nella società contemporanea, dove anche le tendenze interiori dell’uomo sono attaccate dalla Rivoluzione. La bellezza può servire a riguadagnare verità di ordine intellettuale e spirituale. Conoscere la bellezza della civiltà napoletana restituisce l’orgoglio dell’appartenenza, che è la premessa per il riscatto, e ci riavvicina ai valori ed alla concezione dell’uomo che hanno dato come frutti i nostri monumenti, le nostre chiese, la nostra arte, la nostra musica, la nostra letteratura.   Programma degli incontri Lunedì 9 marzo: Arch. Teresa …

Leggi tutto 0 Comments
Cittadella_Messina
Notizie

14 – 15 MARZO A MESSINA

RICORDANDO IL CORAGGIO DEI DIFENSORI La difesa della Real Cittadella di Messina sarà ricordata il 14 e 15 marzo con una Messa, un convegno, mostre, e la deposizione di corone di fiori ai soldati delle Due Sicilie. Per quasi 9 mesi i soldati borbonici agli ordini del maresciallo Gennaro Fergola tennero testa alle truppe piemontesi, scrivendo una delle pagine più limpide della storia del Regno delle Due Sicilie. Il programma di quest’anno, allestito dagli storici Franz Riccobono e Marco Grassi, punta ad accendere i riflettori sulle vergognose condizioni di abbandono in cui si trovano i resti della Cittadella, una fortezza …

Leggi tutto 0 Comments
Aggressione_militare
Articoli Lettera NapoletanaNotizie

DUE SICILIE: L’AGGRESSIONE MILITARE, NUOVO LIBRO DEL GIGLIO

(Lettera Napoletana) Il Regno delle Due Sicilie non cadde per “implosione”, come vorrebbe una parte degli storici risorgimentali, ma per un’aggressione militare progettata dal Piemonte, con la collaborazione attiva dell’Inghilterra e la complicità della Francia. Ma perché il Regno non riuscì a resistere all’aggressione militare? L’argomento è oggetto di una letteratura ormai ampia, ma un nuovo saggio dell’ammiraglio Mario Montalto, studioso di storia militare, che uscirà a giorni per l’Editoriale Il Giglio (“L’aggressione militare al Regno delle Due Sicilie”, Editoriale Il Giglio, Napoli 2015, pp. 40 + 8 immagini a colori, € 10,00 ) esamina – secondo i criteri delle …

Leggi tutto 0 Comments
Gaeta_14021861
Notizie

14 FEBBRAIO 1861: LE ULTIME ORE DEGLI EROI DI GAETA

«Durante i due giorni destinati a discutere i patti della capitolazione, gli assedianti, che rifiutarono una tregua, non ristettero dal molestare la Piazza con i loro proiettili. Si stava per aprire il Parlamento di Torino e si voleva poter annunziare la presa di Gaeta (….) il fuoco acquistò in poche ore una violenza mai avuta: sicché il Cielo stesso pareva fiammeggiante. [«Al toccare della mezzanotte dalle batterie italiane erano partiti 4.397 colpi e da quelle dei borbonici 1.469». Federico Carandini, ufficiale piemontese, L’assedio di Gaeta 1860-1861]. (…) le bombe scoppiano sulle case, sulle chiese e sugli ospedali facendo numerose vittime …

Leggi tutto 0 Comments